Dermoterapia innovativa all'ozono

L'ozono è un gas composto da tre molecole di ossigeno che adoperato correttamente ed alle dosi giuste ha numerosissime proprietà benefiche per l'uomo che possiamo brevemente sintetizzare nel suo effetto principale: cedere ossigeno alle cellule;
L'ozono viene fatto gorgogliare direttamente all'olio d'oliva ad una concentrazione nota e per un tempo stabilito; l'ozono in questo modo esplica la sua azione ossidante sulle catene lipidiche dell'olio di oliva modificandone la composizione ed il contenuto scomparendo come ozono e rimanendo presente come ossigeno.
Durante il processo di ozonizzazione si riduce il contenuto di trigliceridi dell'olio di oliva dal 97 al 60%; la rimanente quota di trigliceridi ha subito l'ossidazione da parte dell'ozono che ha portato alla formazione di numerosi costituenti minori ad elevata azione biologica.
La riduzione del contenuto dei trigliceridi rende l'olio meno grasso ed untuoso, più adoperabile e attendibile sulla pelle mantenendone invariata l'affinità per le membrane cellulari e per il sebo e lasciando invariata la sua azione emolliente.
Ozonidi e Ozonuri.
La quota di lipidi dell'olio d'oliva che ha reagito con l'ozono porta alla formazione di sostanze ad elevata azione biologica detti ozonidi, ozonuri e perossidi che esplicano la loro azione quando vengono a contatto con la pelle;
I loro effetti principali sono:
  • cedere ossigeno alla pelle migliorando l'ossigenazione locale;
  • catturare direttamente i radicali liberi effettuando un azione antiossidante diretta;
  • stimolare ed attivare gli enzimi antiossidanti naturali presenti svolgendo cosi un azione antiossidante indiretta;
  • stimolare ed attivare il metabolismo cellulare;
  • svolgere azione germicida, fungicida e virustatica;
  • svolgere azione riepitelizzante e rigenerante dei tessuti cutanei;
  • svolgere azione fotoprotettiva;
  • svolgere azione lenitiva ed antinfiammatoria riducendo il rossore cutaneo;
  • aumentare l'idrofilia della pelle (capacità di trattenere le molecole d'acqua) e quindi renderla più idratata;
  • facilitare l'assorbimento e la penetrazione di altre sostanze che vengano eventualmente adoperate contemporaneamente o dopo l'uso dell'olio di oliva ozonizzato.
Ozonidi , ozonuri e perossidi vengono liberati dall'olio ozonizzato, dopo l'applicazione del prodotto, in modo graduale e continuo per un periodo prolungato di tempo pari a circa 8 ore.
‚Äč